SUPERBONUS AL 110%: MAGGIORI DETTAGLI SULLA DETRAZIONE

La detrazione del Superbonus, come si sa, è riconosciuta nella misura del 110%, da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo.

Può essere richiesto per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 e a tal proposito, per l’applicazione dell’aliquota corretta, è necessario porre l’attenzione:

  • Alla data dell’effettivo pagamento (secondo il criterio di cassa) per le persone fisiche, gli esercenti arti e professioni e gli enti non commerciali;
  • Alla data di ultimazione della prestazione, indipendentemente dalla data dei pagamenti, per le imprese idividuali, le società e gli enti commerciali (secondoo il criterio di competenza).

Tra l’altro, essendo il Superbonus una detrazione d’imposta, come per le altre misure simili, l’agevolazione è ammessa entro il limite che trova capienza nell’imposta annua derivante dalla dichiarazione dei redditi.

La quota annua della detrazione che supera l’imposta lorda di quel determinato anno, non può essere utilizzata in diminuzione dell’imposta lorda dei periodi d’imposta successivi, nè può essere richiesta a rimborso. In altre parole: se ne perde il diritto.

Fonte: Guida pubblicata dall’Agenzia delle Entrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *